Lettera auguri di Pasqua del Presidente.

Videoconferenza

Carissimi soci e amici, in questo momento così difficile e doloroso, che vede la nostra comunità piacentina duramente colpita da lutti provocati dal virus Corona, desidero, insieme a mia moglie Cristina, inviarvi i più sinceri ed affettuosi auguri di una serena Santa Pasqua, e di poter tornare presto alla normalità.

Lo spirito rotariano, che ci contraddistingue, non si è affievolito, bensì si è rafforzato ancor più in un momento come questo, dove il senso di appartenenza ci ha permesso di portare a termine atti concreti per la collettività.

Grazie agli ottimi rapporti con i Presidenti dei Club del gruppo piacentino, abbiamo messo in campo svariati aiuti per il settore sanitario, per meglio aiutare gli ammalati colpiti dal COVID-19. Tanto è stato fatto anche dal nostro Club sia con azioni combinate con gli altri Rotary, sia con iniziative autonome.

Ad esempio pochi giorni fa abbiamo donato alla Croce Rossa Comitato di Piacenza tre apparecchi per la sanificazione delle ambulanze.

Ringrazio in particolare i componenti il Consiglio direttivo che, utilizzando i canali on line, hanno sempre garantito la loro presenza, approvando nuovi service che, nel corso del mese di marzo e nei primi giorni di aprile, ho proposto.

Unità di intenti e condivisione ci hanno permesso di essere agili nelle decisioni, e quindi di sostenere e di dare subito quanto ci è stato richiesto, fornendo un concreto aiuto alla collettività.

I nostri service, programmati ad inizio dell’anno rotariano 2019-2020, proseguono.

Alcuni giorni fa ho parlato con il direttore della Caritas Piacenza-Bobbio per definire le modalità di consegna del mezzo agricolo a loro destinato. Oggi ho ricevuto la conferma che a giorni verrà ritirato e sarà, quindi, operativo per supportare la campagna agraria da poco avviata.

Anche se privi delle nostre belle conviviali, ho cercato di mantenere i rapporti tra i soci e vivo il Club che, come vedete, non si ferma. Dobbiamo, cari amici, mantenere i contatti – anche se a distanza – utilizzando i mezzi a disposizione.

Colgo l’occasione per ringraziare i componenti la Commissione immagine pubblica, che tengono sempre aggiornato il nostro sito, alimentano con notizie i vari canali social e inviano comunicazioni e articoli ai giornali locali.

Sono state fatte finora due conviviali “smart”, tramite video conferenza. Certamente non è come essere al “Roma”, in una nostra tradizionale e bella conviviale.

E’ comunque un piacevole momento, che ci dà la possibilità di sentirci e vederci, ognuno comodamente da casa propria, nel rispetto delle disposizioni anti contagio. Cari soci, restiamo vicini, manteniamo i contatti, perché il nostro Club ha bisogno di questo e vive grazie al rapporto di amicizia, che è il collante, la linfa vitale che ci permette, tutti uniti, di raggiungere i traguardi rotariani che ci siamo posti quest’anno.

Rinnovo a voi soci e alle  vostre famiglie gli auguri di una Santa Pasqua serena e piena d’amicizia.

Pietro Coppelli.

auguri pasqua 2020